OIV

Sezione relativa all'Organismo Indipendente di Valutazione, come indicato all'art. 10, c. 8, lett. c) del d.lgs. 33/2013 e al Par. 14.2, delib. CiVIT n. 104/2010

La  l.r. 23  del 28 luglio 2008 e smi, all'art 36 quinquies regolamenta il Nucleo di Valutazione, istituito di intesa tra Giunta e Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale.

Funzioni

 

Le attività svolte dal Nucleo di Valutazione della Regione Piemonte sono riconducibili:

a) Alle funzioni attribuite dall'art 36 quinquies della l.r.23/2008:

  • l'elaborazione di linee guida e proposte sui sistemi di valutazione dell'ente, garantendone la corretta applicazione
  • la verifica e l'attestazione della correttezza dei processi di valutazione e dell'utilizzo dei premi
  • valida la relazione che evidenzia a consuntivo i risultati organizzativi e individuali raggiunti rispetto agli obiettivi programmati e ne assicura la visibilita' attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione;
  • il supporto agli organi politici per la definizione della metodologia di graduazione delle posizioni dirigenziali e non e correlato sistema retributivo
  • lo svolgimento dei compiti che la normativa attribuisce agli OIV in materia di Anticorruzione e trasparenza
  • lo svolgimento dei compiti previsti dai Sistemi di Valutazione e gli altri compiti individuati, tenuto conto anche dei principi di cui all'articolo 14 del d. lgs. 150/2009, con i provvedimenti organizzativi di cui all'articolo 5.

 

b) Agli ulteriori principi generali espressi dall'art. 14 del Dlgs 150/2009

  • monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrita' dei controlli interni ed elabora una relazione annuale su llo stato dello stesso;
  • comunica tempestivamente le criticita' riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione;
  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrita';
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunita'

 

c) Ai principi espressi dalla legge 190 del 2012 e a quanto stabilito all'art.44 del dlgs 33/2013:

  • verifica la coerenza tra gli obiettivi previsti nel Piano triennale per la prevenzione della corruzione e quelli indicati nel Piano della performance, valutando altresi' l'adeguatezza dei relativi indicatori
  • utilizza le informazioni e i dati relativi all'attuazione degli obblighi di trasparenza ai fini della misurazione e valutazione delle performance sia organizzativa, sia individuale del responsabile e dei dirigenti dei singoli uffici responsabili della trasmissione dei dati.

 

Composizione

Il Nucleo di valutazione, di cui al comma 1, è composto da tre esperti esterni in possesso di comprovata esperienza di management, di valutazione della performance, di gestione, organizzazione e valutazione del personale e di controllo di gestione. I componenti sono nominati dalla Giunta regionale su designazione:

  • uno della Giunta regionale (Avv. Fabrizio BORASIO);
  • uno dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale (Avv. Lorenzo PAPA);
  • uno d'intesa tra la Giunta regionale e l'Ufficio di Presidenza. Tale componente svolge funzioni di presidente del Nucleo di valutazione (Dott.ssa Loredana SEGRETO).

 

Con Deliberazione della Giunta Regionale D.G.R. n. 8-3290 del 28 maggio 2021 come integrata dalla D.G.R. n. 7-3842 del 1 ottobre 2021 sono stati nominati i componenti del Nucleo di Valutazione.

Con la stessa deliberazione n. 8-3290 la Giunta regionale ha stabilito per l'incarico dei due componenti di designazione rispettivamente della Giunta e dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio un compenso annuo lordo di Euro 16.0000,00 oltre IVA e di € 18.000,00 oltre IVA per il componente con funzioni di Presidente.

L'incarico ai tre componenti è attribuito per tre anni.

Segreteria Nucleo di valutazione presso la Direzione della Giunta Regionale

ultima modifica il 28/02/2018

Elenco componenti degli Organismi Indipendenti di Valutazione

Nessun record presente nella tabella